» it.Root
This site relies heavily on Javascript. You should enable it if you want the full experience. Learn more.

it.Root

English

The original english version of this page is newer and may contain information this translation does not have! Click here to view the english version.

Cos'è

Per mostrare la Root premi Alt+R.

vvvv può gestire una struttura gerarchica, nel senso che è possibile inserire una patch dentro un'altra, ma, come in ogni sistema gerarchico, c'è uno ed un solo capo. Il capo di tutte le patch viene chiamato "Root".

Di norma e regola

c'è solo una root.

Quindi se si chiude la root patch, vvvv chiederà se si vuole uscire definitivamente o se si vuole aprire una patch vergine, a cui corrisponderà un'altra root.

La patch Root contiene di solito:

Normalmente non servirà vedere questa patch, dato che vvvv gestisce il suo contenuto da sé. Ma se si vuole la si può usare come qualsiasi altra patch, e quindi anche cancellare i nodi presenti.

La root patch viene caricata in automatico all'avvio. Se si salva la root con alcuni nodi al suo interno, questo setup sarà eseguito al successivo avvio di vvvv.

Dalla beta25, vvvv include una root standard "root.v4p", che si trova nella stessa directory di vvvv.exe.

Anche se si può modificare questo file manualmente per soddisfare determinare esigenze, vvvv non chiederà di salvare le modifiche apportate. Sarà quindi necessario farlo manualmente.

Cosa ci si fa?

Dato che si può aprire solo una root alla volta, questo è il posto migliore per inserire tutti quei nodi che possono essere generati solo una volta per ogni istanza di vvvv.
La cosa più importante da sapere a proposito della root è che:

una root dovrebbe essere usata

Roots Fatte in Casa

Si può salvare una root in un altro posto ed aprirla da Windows Explorer. Clicca col destro sul file .v4p e scegli "Apri come Root", "Open as Root".

O aprirla da un file batch con

(...)\vvvv.exe /r "my root.v4p"

Generare un file batch per i vostri progetti è sempre raccomandabile. In questo modo si eviterà di fare confusione nella cartella dell'applicazione con i files specifici di un progetto ed i progetti potranno condividere una delle cartelle di vvvv; allo stesso tempo non sarà necessario avviare una root con il clic destro sul file come spiegato sopra.

I batch files sono molti utili anche per il boygrouping, nel caso si vogliano utilizzare più batch per differenti comportamenti all'avvio per differenti servers e clients.
Per coloro che già conoscono il file "args.txt: evitate di usarlo.

Più Roots

"C'è solo una root" è vero solo se vvvv non viene eseguito come client in un boygroup.

In questo caso vvvv gestirà anche le roots dei servers, ma di norma i nodi della root del server non saranno coinvolti nel boygrouping direttamente, ed il client userà la propria root per configurarsi correttamente.

Appunto sul Nodo NodeList

Tenete presente che impostare il pin search path del nodo NodeList (VVVV) è necessario solo per il Node Browser, che ha bisogno di avere percorsi di ricerca "aggiornati" per presentare una lista di tutti i nodi disponibili. Non c'è bisogno del nodo NodeList (VVVV) per aprire le patches, dato che dalla beta25 tutti i riferimenti esterni vengono memorizzati all'interno della patch.

anonymous user login

Shoutbox

~1h ago

~6h ago

colorsound: Hi guys some poc of laser and projection ;D https://vimeo.com/colorsound/laser-projection-interaction

~20h ago

mediadog: @metrowave I just saw the Wilfred Lumia exhibit in DC - I wept. Pics/videos do it no justice, analog = infinite resolution!

~3d ago

udo2013: BeatDetector(bass)not working.ErrorCode from red node:"PLUGINS \BassSound dll BassSound Data BeatDetectorNode" is missing.WhatToDo?

~6d ago

skyliner: the vcard page is assembled by personal settings + user page