» TOOLKIT FESTIVAL workshop di OTOLAB e DOTDOTDOT
This site relies heavily on Javascript. You should enable it if you want the full experience. Learn more.

TOOLKIT FESTIVAL workshop di OTOLAB e DOTDOTDOT

When Thu, May 9th 2013 - 10:00 until Sat, May 11th 2013 - 18:00
Where Toolkit Festival 03, Venezia, Italy

Otolab e Dotdotdot saranno i protagonisti dei due workshop che si terranno durante le giornate del Festival presso gli spazi dell’Officina delle Zattere a Venezia. La deadline per le iscrizioni è il 29 aprile 2013. Per maggiori informazioni o per iscrizioni scriveteci all’inidirizzo toolkitfestival@gmail.com o visitate www.toolkitfestival.com

WORKSHOP CON OTOLAB
9-10-11 MAGGIO 2013

Otolab nasce nel 2001 a Milano da un gruppo di affinita’ che vede musicisti, dj, vj, videoartisti, videomaker, web designer, grafici e architetti unirsi nell’affrontare un percorso comune nell’ambito della musica elettronica e della ricerca audiovisiva. I progetti vengono sviluppati attraverso il lavoro di laboratorio, i seminari e le live performance, secondo principi di mutuo confronto e sostegno, di libera circolazione dei saperi e di sperimentazione. La produzione si compone di progetti collettivi e individuali per i quali vengono utilizzati linguaggi che vanno dall’elettronica sperimentale alla techno, dal dub alle sonorità industriali, sempre alla ricerca di un rapporto simbiotico con l’immagine e il video. Otolab è un’associazione culturale che produce live media, progetti audio e audiovisivi, installazioni, seminari e workshop. In questi anni di lavoro, sono stati ospitati in festival, manifestazioni culturali, musei e gallerie nazionali e internazionali e hanno collaborato alla realizzazione di iniziative culturali autogestite.

Courtesy of the artist

La finalità principale del workshop è quella di esplorare le inaspettate e interessanti potenzialità del software Ableton Live! nel campo della produzione e sonorizzazione di clip video. I partecipanti a questa full-immersion di 2 giorni saranno introdotti al percorso che ne presenta l’utilizzo convenzionale nella costruzione di liveset e produzioni audio, per poi includere l’ambito del visual, in un percorso che partendo dalle tecniche di montaggio dell’audio-visivo, condurrà alla realizzazione di una vera e propria performance live. Verranno inoltre evidenziate le potenzialità di live! nel campo del Vjing, utilizzato in abbinamento con softwares specifici quali Modul8 e Isadora. Gli studenti avranno la possibilità di progettare il proprio liveset, partendo dall’analisi “dall’interno” di Bleeding, la performance di otolab che ha partecipato al KontrasteFestival di Krems in Austria e Visionsonic di Parigi. I lavori performativi creati durante il workshop saranno esposti al pubblico l’11 maggio 2013 presso l’Officina delle Zattere.

SPECIFICHE
Data: 9-10, presentazione – screening dei lavori 11 maggio 2013
Luogo: Officina delle Zattere
Durata: 14 ore
Docenti: Fabio Volpi
Numero di partecipanti: minimo 4, massimo 10
Competenze richieste: nessuna
Materiale necessario: un pc o mac. Per chi fosse interessato, è possibile portare con sé anche schede audio e strumenti esterni sinth, chitarre, etc.
Costo: 120 Euro
Iscrizioni: entro lunedì 29 aprile 2013

WORKSHOP CON DOTDOTDOT
9-10-11 MAGGIO 2013

Dotdotdot, gruppo fondato nel 2004, innesca contaminazioni tra arte, architettura, allestimento e design con nuove tecnologie e nuovi media, per raggiungere quel confine tra performance, esplorazione e evento, sempre caratterizzato dal forte legame con lo spazio circostante.

Courtesy of the artist
Courtesy of the artist

Interactive Urban Spaces è un progetto di riflessione sulla città, sulle relazioni fra gli abitanti che vivono i suoi spazi pubblici intessendo relazioni e generando interazioni incontrandosi. Questo progetto vuole essere una riflessione sulle nostre necessità, le necessità degli abitanti, i modi di abitare il sestriere e lo spazio pubblico, la cultura e le usanze del luogo, con l’obiettivo di interferire attraverso l’inatteso. Per un sestriere più vivibile, divertente, condiviso, dove lo spazio pubblico viene ripensato, trasformato e rigenerato attraverso la ricerca, la sperimentazione e l’innovazione, attraverso interventi/accadimenti/ installazioni che coinvolgano gli abitanti. Un’operazione di interesse pubblico, in cui la priorità viene data alla qualità dei rapporti umani fra i cittadini attraverso azioni poetiche, per un eco-quartiere sperimentale dove le idee innovative e la ricerca di sostenibilità divengono fatti urbani concreti e manifesto culturale. Durante il workshop sarà realizzata un’installazione partecipata che coinvolgerà gli abitanti del sestriere e che terrà conto dell’ambiente circostante.L’installazione sarà in mostra presso l’Officina delle Zattere l’11 maggio 2013.

SPECIFICHE
Data: 9-10 presentazione – screening dei lavori 11 maggio 2013
Luogo: Officina delle Zattere
Durata: 24 ore
Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 30
Competenze richieste: competenze informatiche di base, preferibilmente dimestichezza con strumenti come foto ritocco e editor video
Materiale necessario: pc o mac con bootcamp/windows
Costo: 120 Euro
Iscrizioni: entro lunedì 29 aprile 2013

Martin Romeo, Saturday, Apr 13th 2013 Digg | Tweet | Delicious 0 comments  
  • 1

anonymous user login

Shoutbox

~5h ago

manuel: cant use a collada exported from sketchup... any hint ? In the past i was able to do it

~10h ago

julian: hi, how can I put anti aliasing on deferred shadow? any suggestions? deferred-shadow-dx11 thanks a lot!

~13h ago

evvvvil: Push all logic through compute shaders until framedelays sheer existence is being crushed by the gpu's rhetorical question solving.

~18h ago

nerezumijem: Driver to install? I do not recognize the enntec usb promk2

~1d ago

joreg: vvvv bughunt with chance to win a #lattepanda running for 10 more days: find-a-bug-win-a-panda-(latte)

~2d ago

vasilis: Does Speech Node ( vux plugins speech ) work with windows XP?

~4d ago

io: @Yoctopory: M$ has a face recognition API

~4d ago

Yoctopory: Anyone know how I can detect a smile? Kinect is not an option (too big). I tried with the "FaceTracker"-Node, but it's too buggy